Le nostre proposte 2012

IL FUTURO E’ BENE COMUNE

Un sasso lanciato nello stagno…

La nostra proposta nasce:

  • dall’iniziativa di alcuni giovani studenti del “Master in Management delle Imprese Sociali, Non Profit e Cooperative” della Sda Bocconi di Milano;
  • dalla passione e dalle stesse  motivazioni che ci hanno spinto ad investire tempo ed energie nella formazione all’interno del Terzo Settore;
  • dalla volontà di portare un contributo di speranza e di innovazione all’interno di una crisi che auspichiamo ci veda protagonisti del cambiamento presente e futuro, anziché vittime rassegnate di un fardello ereditato dal passato;
  • dall’avvertita esigenza di sensibilizzare l’azione dei principali policy makers sull’urgenza e l’importanza di alcuni cambiamenti in questo settore.

Esse prendono spunto da quanto di più innovativo sembra muoversi in questo campo, grazie al contributo degli esperti che in esso vi operano e al confronto con quanto avviene in altri paesi del mondo.

Tali proposte, infine, non pretendono di esser esaustive rispetto alle tante urgenze in campo. Si spera che siano gli stessi operatori ed esperti del Settore a colmare gli spazi lasciati volutamente in bianco, nell’ambito del confronto che la presente iniziativa vuole semplicemente stimolare.

Il documento che presentiamo si compone di due parti: una “statica”, di contesto e l’altra “dinamica” , di carattere propositivo.

La Prima parte

Contiene un’ analisi del contesto italiano ed europeo in cui opera il Terzo Settore e l’Appello che rivolgiamo al Governo di questo Paese e alle forze politiche che si candidano a sostituirlo.

La Seconda parte

La dinamicità della seconda parte è data dal fatto che il nostro intento non è quello di offrire un quadro esaustivo delle riforme necessarie a sviluppare il Terzo Settore, ma vuole esser un semplice contributo offerto al Dibattito che vogliamo stimolare e che rappresenta il vero obiettivo della nostra iniziativa.

Alcune delle idee sintetizzate nel documento sono la mera rielaborazione di alcune delle cose più innovative che si stanno muovendo in questo settore, all’interno del dibattito scientifico, del panorama internazionale, e di alcune realtà sperimentali e già operative in Italia; altre sono il frutto della creatività e di una nostra elaborazione originale.

Ad ogni proposta, infine, è collegato un link che contiene una sintetica esplicazione del contenuto della proposta.

Cosa vuole essere questo documento?

Un sasso lanciato nello stagno che generi onde intorno a sé in grado di coinvolgere quanti operano in questo settore e quanti hanno responsabilità politiche tali da poter agevolare il lavoro e l’impegno dei primi

Scarica l’abstract

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: